Telecolor Impianti

Google

Crea Sito Web con
Euweb.it

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Lettera D
Digitale terrestre
Che cos'è la televisione digitale terrestre (DTT)?
Il sistema televisivo che ci ha accompagnati per cinquant'anni viene detto "analogico". La TV digitale terrestre è in sigla T-DVB (terrestrial Digital Video Broadcasting) ed utilizza segnali digitali come quelli dei computer, di Internet, dei CD e della telefonia mobile. La televisione digitale terrestre è in corso di introduzione nel nostro Paese, che si colloca tra i primi in Europa nel contesto di questa innovazione. La transizione dalla TV analogica a quella digitale coinvolgerà progressivamente gli oltre 20 milioni di abitazioni e 50 milioni di apparecchi televisivi del nostro Paese, e dovrà essere completata come previsto da una legge del Parlamento italiano entro il 2006.


Quali sono i vantaggi della DTT rispetto all'attuale televisione analogica?

Per gli utenti i principali benefici derivanti dall'introduzione della DTT sono:
1. un maggior numero di programmi disponibili (almeno il quintuplo di quelli attuali);
2. una migliore qualità immagine/audio: la trasmissione digitale rispetto a quella analogica è particolarmente robusta ai disturbi quali echi, interferenze, ecc.;
3. La possibilità di partecipazione attiva e immediata ai programmi televisivi (espressione di preferenze, selezione di prodotti, ecc.) con semplici azioni sul telecomando, invece che con l'effettuazione di telefonate o l'invio di SMS;
4. La possibilità di usare il mezzo televisivo per l'utilizzo di servizi di informazione e di pubblica utilità ora accessibili solo con mezzi più complessi (ad esempio, reti aziendali oppure PC domestico collegato a Internet);
5. un minore inquinamento elettromagnetico: la DTT richiede potenze di trasmissione inferiori rispetto a quella analogica.


Per usufruire del servizio di DTT si deve pagare un canone, un abbonamento o cosa?

Come accade per la televisione analogica, oltre al canone TV non è necessario pagare alcun abbonamento. La TV digitale terrestre, in quanto sostitutiva dell'attuale TV analogica, sarà trasmessa per lo più "in chiaro" e quindi si potrà vedere gratuitamente. A partire dal gennaio 2005 sono stati attivati anche alcuni servizi a pagamento che permettono di vedere particolari eventi per mezzo di una carta prepagata da inserire nel decoder. Attualmente gli eventi disponibili riguardano le partite di calcio.



E' vero che si possono ricevere più programmi di quelli attualmente disponibili?

Si, il numero di programmi TV che sarà possibile trasmettere con la DTT è moltiplicabile anche fino a dieci: infatti, su una singola frequenza televisiva, mentre in analogico si può trasportare un solo programma, in digitale ne possono essere trasportati da 5 a 7 e in prospettiva, con tecniche di compressione sempre più evolute, fino a 10 (a seconda del tipo di programmi e della qualità prefissata dall'emittente televisiva). Vengono così ampiamente superati i limiti dell'attuale sistema che non consentiva l'introduzione di ulteriori programmi TV.



Devo cambiare il mio televisore?

No, non è necessario cambiare il proprio televisore. Basta una semplice apparecchiatura di adattamento, detta decoder o set top box o semplicemente box. Per una piena fruizione delle possibilità offerte dalla TV digitale, il box deve essere interattivo.


Ho bisogno di installare una parabola?

No, non bisogna installare alcuna parabola. Questa serve solo per la TV via satellite. Per la DTT bastano le antenne tradizionali con cui abbiamo sempre ricevuto le TV nazionali e le TV locali.


Devo cambiare la mia antenna terrestre?

No, nella maggioranza dei casi, non devi cambiare la tua antenna terrestre. Gli impianti di radioricezione per la televisione digitale terrestre sono identici a quelli usati per la ricezione analogica. Le attuali antenne (nelle bande III, IV e V) e la rete di distribuzione dalle antenne all'interno degli edifici con gli opportuni dispositivi intermedi (derivatori, partitori, amplificatori, miscelatori/demiscelatori, attenuatori, filtri, ecc.) sono adatte anche alla ricezione digitale. In qualche caso, tuttavia, potrebbe essere richiesto il montaggio di un'antenna supplementare, ad esempio quando non si dispone già di un'antenna nella banda su cui è irradiato il segnale digitale.


Devo cambiare il puntamento della mia antenna?

No, in generale è stato previsto che le nuove reti digitali si avvalgano degli stessi siti di trasmissione della TV analogica. Quindi, non è necessario cambiare il puntamento della propria antenna terrestre. Tuttavia, in alcune zone del territorio, i segnali digitali potrebbero provenire da siti diversi da quelli che irradiano i segnali analogici. In tal caso, potrebbe essere richiesto il montaggio di un?antenna supplementare da puntare verso i siti che trasmettono in digitale.



E' vero che con la DTT posso accedere a servizi di pubblica utilità?

Si, per capire come funzionano tali servizi di utilità si può pensare all'attuale televideo, che è possibile richiamare mentre si sta vedendo un normale programma televisivo. Tuttavia, con la tecnica digitale, i servizi di utilità saranno visibili contemporaneamente ai programmi televisivi (mediante suddivisione dello schermo in zone) e saranno molto più funzionali e attraenti del semplice televideo. Inoltre sarà possibile accedere ad una serie di servizi, in grado di fornire informazioni di carattere individuale e privato o effettuare transazioni commerciali, tramite accesso a centri di servizio, gestiti dalle emittenti televisive o da terzi fornitori di servizio. Tipici fornitori di servizio saranno le pubbliche amministrazioni centrali o locali, che renderanno disponibili sulla televisione digitale terrestre, servizi attualmente accessibili solo da Internet o dal cellulare. A tal fine, è necessario però che il Set Top Box sia interattivo, cioè dotato di un canale di ritorno o canale di interazione che utilizzi una rete di telecomunicazioni.


Che cos'è un STB interattivo?

E' un Set Top Box dotato di un'uscita verso la rete telefonica, mediante modem tradizionale.


Che cos'è il canale di interazione?

Il canale di interazione è un collegamento stabile del Set Top Box verso una rete di telecomunicazioni. Il collegamento avviene tramite modem sulla linea telefonica di casa. Il canale interattivo viene attivato in automatico, dal Set Top Box, ogni volta che l'utente richiede attraverso il telecomando un servizio che coinvolga un'interazione. In tal caso, durante l'utilizzo di un servizio interattivo, non sarà possibile ricevere o effettuare telefonate.


Quanto costa l'utilizzo dei servizi interattivi?

Il costo dei servizi interattivi dipenderà dalle scelte del fornitore di servizi. Un fornitore di servizi di pubblica utilità potrà offrirli gratuitamente o ad un prezzo molto contenuto. Un fornitore di contenuti particolarmente appetibili sul piano commerciale potrà effettuare le politiche di prezzi che riterrà più opportune. Nel caso in cui il servizio preveda l'utilizzo del canale di ritorno, salva la possibilità che alcuni servizi possano avvalersi di un numero verde (a carico del fornitore del servizio), il costo del collegamento dipenderà dal fornitore di rete di telecomunicazioni.


Quanto costa un Set Top Box?

Il prezzo di vendita è assolutamente libero e dettato dal mercato come ogni bene di consumo. Mediamente, ci si può aspettare un prezzo di 150 euro per un STB interattivo. Con lo sconto di 70 euro, previsto dal contributo statale, il costo per il cliente si aggira intorno ad 80 euro. Esistono STB non interattivi, ma "attenzione" tali apparecchiature "anche se costano meno" non sono coperte da contributo statale.


Perchè solo i STB interattivi sono coperti da contributo statale?

Il Governo Italiano vede nella televisione digitale interattiva l'occasione per una diffusione dei servizi della società dell'informazione presso la totalità dei cittadini, allo scopo di ottenere servizi più efficienti, a minore costo per la collettività e utilizzabili comodamente da casa (evitando file agli sportelli e inutili spostamenti). Solo i STB interattivi possono assicurare l'utilizzo di servizi di pubblica utilità e quindi favorire la diffusione dei servizi della società dell'informazione. Per questo motivo lo Stato incoraggia esclusivamente l'acquisto di STB interattivi.


Si possono vedere tutti i canali disponibili utilizzando lo stesso decoder o bisogna comprare più decoder, per esempio uno per i canali RAI ed uno per i canali Mediaset?

Lo stesso decoder consente di vedere tutti i canali digitali terrestri disponibili nella propria zona. Ovviamente bisogna trovarsi in una zona coperta dal segnale (vedi domanda 11). Per usufruire di un servizio a pagamento, il decoder deve essere abilitato a riconoscere il metodo di codifica utilizzato dal fornitore del servizio a pagamento (attualmente i metodi utilizzati sono solo due: Nagravision utilizzato da Mediaset e Irdeto utilizzato da Telecom Italia/La7).



Che cosa sono i servizi Pay-per-View?

Un servizio Pay-per-View consente all'utente di usufruire a pagamento di singoli eventi (per esempio partite di calcio, film, ecc.) trasmessi ad orari prestabiliti. Gli eventi non sono trasmessi "in chiaro" e solo l'utente che ha pagato per i particolari eventi è in condizione di vederli.


Che cosa è una carta prepagata per i servizi Pay-per-View?

E' una carta che si compra nei negozi di elettronica di consumo. La carta va inserita nell'apposita fessura che, nella maggior parte dei casi si trova sul fronte del decoder. La carta contiene un credito complessivo che, nel momento della selezione di un evento in modalità Pay-per-View, è scalato volta per volta di un importo pari al costo dell?evento stesso.


Come si fa ad abilitare un decoder per un servizio a pagamento?

La maggior parte dei decoder interattivi che sono stati acquistati prima di febbraio 2005 usufruendo del contributo statale sono stati abilitati a posteriori, mediante aggiornamento automatico via etere (OTA)del software del decoder. Gli aggiornamenti sono tuttora trasmessi via etere, in particolari orari, dalle emittenti che forniscono i servizi. I decoder acquistati in seguito generalmente sono gi? abilitati alla ricezione degli attuali programmi crittati.


La mia zona non è coperta dal segnale di Mediaset Premium, quando verrà coperta?

I piani di copertura futuri non sono attualmente disponibili. Ad oggi il segnale Digitale Terrestre Mediaset Premium raggiunge circa il 75% della popolazione italiana: pertanto procede l'aumento della copertura delle aree scoperte, sia per consentire una maggiore diffusione del servizio Mediaset Premium sia in considerazione di quanto previsto dalla normativa vigente (in particolare "Legge Gasparri") che prevede il completamento della transizione alla tecnologia digitale, con l'abbandono del segnale analogico, entro il 31 dicembre 2006. In ragione della continua evoluzione della copertura del segnale Digitale Terrestre in tutta Italia, ti consigliamo di verificare mese per mese la copertura sul sito internet www.mediasetpremium.it oppure chiamando il Call Center 199.303.404.


A volte il segnale è disturbato e non ricevo nulla per alcuni secondi. Che posso fare?

Se il Comune risulta coperto dal segnale digitale terrestre di Mediaset Premium ma la ricezione del segnale risulta DISCONTINUA oppure del tutto ASSENTE le cause potrebbero essere le seguenti:
1. la ricezione del segnale presente nel punto ricevente non è di livello e qualità adeguata
2. la conformazione del territorio non permette al segnale di arrivare alla tua antenna
3. ostacoli in direzione della stazione trasmittente non permettono al segnale di arrivare alla tua antenna
4. l'impianto di ricezione non è adeguato
5. vi sono interferenze da parte di altri operatori televisivi e radiofonici In questi casi la ricezione digitale terrestre risulta "critica". Pertanto è necessario ricorrere ad un tecnico qualificato che possa effettuare tutte le verifiche del problema riscontrato e procedere all'eventuale risoluzione.


Dove è possibile per i clienti reperire le informazioni relative alla copertura territoriale del segnale digitale terrestre Mediaset Premium?

E' possibile verificare la copertura del segnale digitale terrestre Mediaset Premium del proprio Comune attraverso:
1. il call center 199.303.404 attraverso il RISPONDITORE AUTOMATICO (IVR) seguendo le istruzioni vocali digitando le informazioni desiderate OPPURE parlando con un OPERATORE
2. sul sito www.mediasetpremium.it

Come posso verificare se l'impianto d'antenna è adeguato a ricevere il segnale digitale terrestre Mediaset Premium?

Per prima cosa devi accertarti che il Comune sia raggiunto dal segnale digitale terrestre Mediaset Premium. Successivamente è necessario verificare che la ricezione del segnale sia di livello e qualità adeguata.


Devo cambiare l'impianto d'antenna o l'impianto di antenna condominiale per ricevere il segnale digitale terrestre?

Nella maggioranza dei casi non si deve cambiare l'antenna perchè gli impianti di ricezione per la TV digitale terrestre sono identici a quelli usati per la ricezione tradizionale analogica. A volte però è necessario apportare delle ottimizzazioni all'impianto d'antenna soprattutto se condominiale.


Devo cambiare il puntamento dell'antenna per ricevere il segnale digitale terrestre?

In generale non è necessario cambiare il puntamento dell'antenna terrestre. Tuttavia, in alcune zone del territorio, il segnale digitale terrestre potrebbe provenire da siti trasmissivi diversi da quelli che irradiano i segnali analogici. In tal caso, potrebbe essere richiesto il montaggio di un'antenna supplementare da puntare verso i siti che irradiano in digitale terrestre.


Come verificare se un box interattivo è abilitato a fruire dei servizi disponibili su Mediaset Premium?

A queste condizioni per poter accedere al NUOVO servizio Mediaset Premium è necessario che il box interattivo sia ABILITATO, cioè abbia ricevuto il NUOVO aggiornamento software rilasciato dal produttore del box interattivo per NAGRAVISION, il sistema di accesso condizionato utilizzato per l'offerta in Pay-Per-View Mediaset Premium.
Infatti un box interattivo, già abilitato alla visione di eventi Mediaset Premium fino ad ora trasmessi, deve essere ri-aggiornato per poter accedere al NUOVO servizio Mediaset Premium.
Sono tuttora in corso gli aggiornamenti (OTA) per abilitazioni di tutti box interattivi


Sono previste agevolazioni fiscali per i condomini che vorranno procedere all'adeguamento dell'impianto d'antenna centralizzata?

Ad oggi, non sono previste agevolazioni fiscali per l'adeguamento dell'impianto d'antenna centralizzata


L'impianto di antenna condominiale dove essere ottimizzato, come posso comportarmi con i condomini per ricevere l'offerta Mediaset Premium?
Occorre proporre in assemblea la revisione dell'impianto centralizzato redatta da un antennista specializzato. L'approvazione dell'intervento in assemblea ordinaria o straordinaria richiede il consenso del 30% dei condomini presenti e dei millesimi di proprietà. In alcuni casi se l'importo per l'adeguamento è irrisorio viene effettuato senza la convocazione dell'assemblea condominiale. E' comunque consigliabile contattare l'Amministratore Condominiale.


Quali sono i modelli dei box interattivi abilitati?

I modelli di box interattivi aggiornati o aggiornabili disponibili alla fruizione dei servizi Mediaset Premium sono :

1. Access Media Conto TV
2. Access Media IT BOX
3. Access Media IT BOX PLUS
4. Access Media IT BOX MEDIA
5. Access Media Thinbox L3013
6. Access Media Thinbox L3015
7. Access Media Thinbox L3017
8. ADB iCAN 2000T (distribuito anche in bundling con tessera ricaricabile da 10 ?)
9. ADB iCAN 3000T
10. Amstrad
11. Digifox
12. Di PRO Interact I
13. Di PRO Interact II (distribuito anche in bundling con tessera ricaricabile da 10 ?)
14. DIGIQuest MHP T
15. ECHOSTAR T-333 MHP
16. FAIR MATE MHP T3010
17. Fuba ODE 846
18. HOMECAST MHP T3010
19. Humax DTT-4000 (distribuito anche in bundling con tessera ricaricabile da 10 ?)
20. Humax DTT-4100
21. Humax DTT-4500
22. Humax DTT-5000
23. Humax LCD 17TV
24. Humax LCD 26TV
25. Humax LCD 32TV
26. Kathrein UFT 591si
27. Motorola MDV 2000T
28. NOKIA 310T
29. NORMENDE MHP T3010
30. PHILIPS DTR 2610
31. PHILIPS DTR 4610
32. PHILIPS DTR 6600
33. PHILIPS DTR 6610
34. Planet PL 7100
35. Sagem ITD 70
36. Metronic TIDDER
37. SAMSUNG DTB 9500F
38. SAMSUNG DTB S500F
39. SAMSUNG DTB S501E (distribuito anche in bundling con tessera ricaricabile da 10 ?)
40. Siemens Thinbox
41. Strong SRT 5500
42. Strong SRT 5505
43. TELE System TS 7.1DT
44. TELE System TS 7.2DT
45. TELE System TS 7.3DT (distribuito anche in bundling con tessera ricaricabile da 10 ?)
46. TELE System TS 7.4DT
47. Thomson DTI 3000
48. TIVUBOX
49. WINBOX DTT3000
50. Worldsat DT5200
51. Worldsat DT5300
52. Zodiac DZR-1800DTT

NOTA: Se un cliente ha già uno dei modelli presenti nella lista, si possono presentare 2 casi:
a) BOX interattivo NON aggiornato:
1. con la nuova tessera ricaricabile inserita nel box e compare il messaggio "Tessera Danneggiata o Illeggibile", rassicurare il cliente che la tessera funziona perfettamente! Deve solo attendere che il box interattivo riceva la nuova versione software. oppure
2. con il telecomando del box premere tasto MENU, poi "Servizi Pay per View", e compare la scritta "Mediaset Premium", il box NON ? aggiornato. Attendere il nuovo aggiornamento software.
b) BOX interattivo aggiornato:
1. con il telecomando del box premere tasto MENU, poi "Servizi Pay per View", se compare la scritta "MEDIASET PREMIUM" (maiuscolo o minuscolo) e all'interno del menù, compare una finestra col fondo blu con informazioni sullo stato della tessera, delle ricariche ed eventi selezionati, il box è aggiornato.

"Dall' 8 agosto 2005 a Mediaset Premium 1, 2, 3 e 4 si aggiunge anche Mediaset Premium 5 ! Se gi? riceve Mediaset Premium basterà aggiornare la lista canali del Suo box interattivo. Lasciando inserita la tessera ricaricabile nel box, si posizioni con il telecomando su Mediaset Premium 5 e le apparirà un cartello a fondo azzurro con la scritta Mediaset Premium e una stellina gialla (vedi sotto): allora il box è aggiornato!"


Ho eseguito correttamente i collegamenti indicati nel manuale di istruzioni del box interattivo e non riesco a sintonizzarmi su Mediaset Premium. Che posso fare?
Se il cliente ha già le condizioni necessarie a ricevere adeguatamente il segnale Mediaset Premium (copertura, ricezione adeguata, impianto d'antenna), controlla che il box interattivo sia abilitato alla NUOVA offerta Mediaset Premium.

 

HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | CONTATTI | FAQ